Nuts è IL franchising delle ciocco-caffetterie: l’appeal del bar realizzato in forma di barattolo è unico e i prodotti offerti una garanzia. Ne parliamo con Chiara, titolare del punto vendita Nuts di Settimo Cielo retail park, a Torino e già titolare del punto vendita Nuts Il Gallo a Galliate (Novara). Talmente entusiasta dell’esperienza che spera di aprire il terzo punto vendita nel giro di un anno o poco più!PHOTO-2019-09-11-12-46-56 (1)OK
“Come ti trovi con la tua attività? Quanto ci hai messo a raggiungere il “pieno regime”?”
Chiara – “L’attività a Settimo Cielo è stata ovviamente molto più semplice della prima, poiché già avevo appreso tutti i protocolli di lavoro grazie alla precedente apertura. Il fatto stesso che abbia aperto il secondo punto vendita dopo un anno dall’apertura del primo, risponde ampiamente alla domanda relativa alla soddisfazione generale dei risultati ottenuti dall’attività! Il tempo per raggiungere il pieno regime e considerare pertanto esaurito il periodo dell’avvio è di circa 6/7 mesi, quando finalmente gli errori del personale si riducono quasi a zero. I problemi che riscontriamo tutti, parlo anche per i miei colleghi di tutta Italia con i quali ci confrontiamo spesso, sono legati alla ricerca di personale valido da inserire e alla loro capacità di adeguarsi ad un lavoro leggermente diverso in termini di preparazione prodotti rispetto ad una caffetteria tradizionale, ma soprattutto di fare proprie le dinamiche operative di rapporto con la clientela, quel “customer orientment” che è alla base del manuale di NUTS.”PHOTO-2019-09-11-12-46-56 (3)
“Quali sono i prodotti o i servizi più richiesti dai tuoi clienti?”
Chiara -“Senza alcun dubbio la crepes, di cui produciamo kg e kg al giorno di impasto, ma anche la caffetteria con la croissanteria rappresentano un importante fonte di fatturato. Il nostro business è però tutto quanto incentrato sui prodotti a base di Nutella, che siano questi i cornetti al mattino, i Krapfen a metà mattina, i Churros, i Pan-cakes, i waffles o le crepes.”
“Hai concorrenti nella tua zona?”
Chiara – “Nuts ha pochi concorrenti diretti, i bar, le yogurterie e le gelaterie rappresentano un’alternativa ognuna per le proprie specificità, ma nessun punto vendita riassume in sé le caratteristiche che offre Nuts ai propri clienti.”
“Com’è il rapporto con la casa madre?”
Chiara – “Il rapporto è sempre stato cordiale e continua ad esserlo, anzi oggi è quasi familiare. La proprietà viene periodicamente, circa 1 volta al mese, presso i nostri punti vendita, ci confrontiamo e ci assistono personalmente nelle iniziative di marketing, che sono spesso differenti da punto a punto.”PHOTO-2019-09-11-12-46-56 (2)OK“Com’è stata la formazione che hai ricevuto?”
“La formazione pre-apertura non ti è sufficiente a farti trovare pronta quando apri il tuo locale, e per questo motivo esiste l’affiancamento post apertura. Ciononostante quando i formatori ti lasciano la prima volta da solo, l’ansia è alta. Poi con calma tutto diventa normale.”
L’entusiasmo e l’energia che trasmetti sono evidenti ma ti chiediamo lo stesso se cambieresti qualcosa.
“Mi piacerebbe che si personalizzassero maggiormente le divise e le grafiche, con l’indicazione del punto geografico in cui opera il punto vendita (stile Hard Rock café) con magliette e gadget del tipo NUTS TORINO, NUTS NOVARA etc, ma so che la cosa complicherebbe le procedure ad aumenterebbe leggermente i costi di stampa e produzione.”
E voi cosa aspettate ad avviare un punto vendita Nuts nella vostra zona?
Qui trovate tutte le informazioni: https://www.meglioinfranchising.com/nuts/