img_1332

GIAPPONE: TERRA DEI NAILISTS ARTISTICI

Proprio nel centro di una zona vulcanica lungo il Pacifico, il Giappone subisce frequentemente scosse a bassa intensità della terra e l’attività vulcanica occasionale. Ci sono quattro isole principali e circa 3.000 isole minori. terremoti distruttivi si verificano più volte al secolo. Ma la geografia non è sempre poco gentile – sorgenti calde naturali sono numerose e sono state trasformate in magici resort. Il Giappone non è ricco di risorse naturali, ma terra industriale, il suo libero mercato è il secondo più grande al mondo. Il Giappone è molto competitivo nei settori legati al commercio internazionale, ma deve importare molte risorse al fine di auto sostenersi.

L’economia forte e la maggior parte delle persone vive in città, permettendo ai consumatori giapponesi tipici ampio accesso alla moda, alle tendenze e alle informazioni di bellezza. I giapponesi amano prendersi cura del loro aspetto fisico. In combinazione con il loro reddito, il consumatore tipico giapponese è in grado di dedicare tempo e risorse sostanziali al suo aspetto. I professionisti della bellezza ottengono le gratificazioni di tale interesse e sono ben ricompensati per i loro sforzi. Come molti paesi del mondo, le licenza in Giappone non è necessaria.

Secondo Rika Kubo, pubblicità e direttore marketing per OPI il Giappone, “Ci sono diverse associazioni che emettono certificazioni. I nailists hanno bisogno di superare un esame e dimostrare alcune competenze prima di poter superare questo step.”

Una di queste associazioni è il Japan Nailist Association ( JNA). I nailists aspiranti in Giappone possono frequentare le scuole private dove prendere lezioni per prepararsi a passare un esame della JNA.

Ricevere una licenza per unghie California è un grande onore per un nailist giapponese. Molte delle scuole per unghie è gestita da tecnici che sono venuti in California per diventare autorizzati.

“La maggior parte di loro fanno a gara per migliorare le loro competenze”, spiega Kubo. Ma non tutti i tecnici si concentrano sulle unghie come la loro carriera. “Alcune persone diventano tecnici delle unghie perché è la cosa più popolare da fare in questo momento. Questo può contribuire a una delle lotte del settore, che è la mancanza di competenze e di una clientela costante. “

“I tecnici delle unghie hanno bisogno di imparare a costruire il loro business e ottenere i clienti “, avverte Kubo. “Hanno ancora bisogno di educare i loro clienti sui loro servizi, dicendo loro che non sono solo per la moda, ma anche per avere unghie sane.”

I prodotti professionali sono venduti attraverso i distributori in Giappone. “Titolari di salone e tecnici delle unghie acquistano prodotti professionali nei negozi speciali”, spiega Kubo.

I consumatori in genere acquistano smalto, crema per le mani, olio e altri prodotti nei grandi magazzini e saloni di bellezza.